Benvenuto in gestionestandgastronomico Q&A, dove potrai porre quesiti e ricevere risposte da altri membri della community.
+1 voto
Capita qualche volta di avere la necessità di inserire al volo qualcosa di non incluso nel menù, ne come descrizione, ne come prezzo. In questo caso, risulterebbe utile avere un articolo "LIBERO", con una codifica ben precisa ad esempio la descrizione, che venga riconosciuta dal programma, il quale potrebbe aprire una piccola form per la richiesta della descrizione e del relativo prezzo.
quesito posto da (230 punti)

3 Risposte

+1 voto
L'idea è buona anche se, tecnicamente, dovrebbe essere la cucina a segnalarti la disponibilità di nuovi piatti (a meno che non si tratti di varianti). Si potrebbe mettere un bottone in testa al menù che ti apre la possibilità di inserire una nuova pietanza.

Ci pensiamo.

Grazie.

Mauro.
risposta inviata da (26.4k punti)
L'esempio era riferito a una sagra che non ha panini a menù, ma magari ti arriva il responsabile della pesca parrocchiale che ti chiede se gli puoi preparare una decina di panini per lo spuntino dei ragazzi, e al quale fai un prezzo forfetario di favore al solo fine di recuperare le spese vive.
0 voti
Una soluzione per questa richiesta può essere quella di inserire degli sconti a importo o a percentuale (magari i ragazzi della pesca pagano i panini solo il 50%). Oppure ti attivi i bottoni con lo sconto di 0,50€, 1,00€,  2,00€, 5,00€. Fai l'ordine normale poi, con questi bottoni combinati. fai tutti gli sconti che vuoi.

Ciao.

Mauro.
risposta inviata da (26.4k punti)
Ok, per gli sconti (facendo varie prove ero arrivato alla stessa soluzione), ma resta il problema dell'articolo. I panini non sono a menù, semplicemente perché non fanno parte delle pietanze servite alla sagra, ma sono stati fatti per quell'unica richiesta specifica. In attesa di eventuale soluzione più rapida e performante, pensavo di predisporre un articolo con descrizione pressoché vuota (solo un undercore) e scrivere la specifica richiesta per la cucina nel campo note in riga; indicare un prezzo elevato, tipo 10 € e giocare con gli sconti a valore esattamente come da tua proposta. E' una soluzione piuttosto macchinosa, ma potrebbe funzionare.
0 voti
In queste situazioni particolari il mio consiglio è di prenderne semplicemente note e valutare, a fine serata, come gestirlo. Non ha sicuramente incidenza a livello statistico ma solo economico. A fine serata potresti introdurre un articolo "Varie" per euro 1,00 ed inserire l'ultimo ordine della serata premendo tante varie fino al raggiungimento dell'importo. Nelle note dell''ordine o della pietanza scrivi di cosa si tratta. Credo sia la soluzione più semplice.

Ciao.

Mauro.
risposta inviata da (26.4k punti)
...